Vai al contenuto

Netflix cresce (ma non quanto previsto): è già “guerra dello streaming”

Gli abbonati di Netflix sono cresciuti di 517 mila unità negli Usa nel terzo trimestre, ma meno dell’obiettivo, che prevedeva 820 mila clienti in più. Anche a livello internazionale Netflix cresce di 6,8 milioni di unità (oltre 160 milioni su scala globale), meno dei +7 milioni previsti. Risultati che non sono piaciuti agli analisti, perché il mancato raggiungimento del target dimostra che la società soffre l’ingresso nello streaming di colossi come Disney e Apple, che praticano prezzi molto concorrenziali. 

LEGGI ANCHE: È davvero crisi per Netflix o il pioniere dello streaming ha ancora delle carte da giocare?

Prima dell’arrivo dei concorrenti

Il terzo trimestre è l’ultimo per il colosso della tv in streaming prima dell’arrivo sul mercato di competitor del calibro di Apple e Walt Disney. Una concorrenza che si farà in qualche modo sentire: Netflix ammette che quest’anno il numero dei nuovi abbonati sarà inferiore all’anno scorso per la nuova concorrenza, che comunque avrà un effetto “modesto”. “L’esito probabile, secondo noi, del lancio di tutti questi nuovi servizi sarà di accelerare lo spostamento dalla Tv lineare al consumo di intrattenimento su domanda” ha fatto sapere la società.

I più visti. Il colosso dello streaming ha anche dichiarato che Stranger Things 3 è stata la stagione più seguita finora, vista da 64 milioni di utenti nelle prime quattro settimane dalla distribuzione, mentre la più recente Unbelievable è stata vista da 32 milioni di persone. Per quanto riguarda il lato film, Tall Girl è stato visto da 41 milioni di abbonati.

LEGGI ANCHE: Ecco le prime immagini di Disney Plus, la piattaforma streaming costerà 7 dollari al mese (ed è molto simile a Netflix)

Non solo Apple e Disney

Oltre a Disney e Apple, Netflix dovrà affrontare anche la sfida di nuovi servizi streaming di NbcUniversal della Comcast, chiamato Peacock, e di WarnerMedia della AT&T, battezzato Hbo+. Negli ultimi giorni anche una grande catena di sale cinematografiche, la AMC, ha annunciato il lancio di un servizio di streaming chiamato AMC Stubs dove da subito saranno disponibili duemila film.

Categorie

Senza categoria

%%footer%%