Vai al contenuto

Richiedere un mutuo

Molti confondono la richiesta di un mutuo con la richiesta di un preventivo… ed escono dalla banca con un foglio in mano, pensando di aver ottenuto la disponibilità dei soldi per realizzare il fatidico sogno : comprare casa !
non è così.
Andare allo sportello, o sul web… e chiedere un piano di ammortamento in 20 anni a tasso fisso e poi uno a tasso variabile in 15 e poi uno a tasso misto in 30, non significa aver chiesto un mutuo, tantomeno significa averlo ottenuto, sebbene ci sia stato stampato ciò che abbiamo chiesto…
Il rischio è quello di impegnarsi con il venditore e l’agenzia, per scoprire poi che non si riesce a comprare, perdendo i soldi della caparra anticipata…
Dunque attenzione, vi consigliamo di seguire qualche semplice consiglio, per non avere brutte sorprese…
Così come non esco di casa per andare a fare la spesa, senza accertarmi di aver preso con me il portafogli, non devo andare in agenzia, a cercare casa, senza accertarmi – PRIMA – quale disponibilità abbia in mano e di conseguenza quale casa cercare : PRIMA DI ANDARE IN AGENZIA, FACCIO UN SALTO DA UN PERSONAL BROKER, che è indipendente e lavora per me, non per una sola specifica banca – per la ricerca della migliore soluzione – tra le tante che esistono sul mercato bancario, data la mia situazione economico finanziaria; dunque il mediatore non mi deve vendere il suo prodotto, bensì mi aiuta a individuare il migliore sul mercato, disponibile per me… dopo una consulenza ben fatta… Perchè ogni banca concede mutui, ma lo fa con le proprie regole e con le proprie condizioni; che solo chi è addetto ai lavori, che studia, che ha relazioni con tutti gli istituti, è formato ed aggiornato, può conoscere e valutare…
Ma serve prestare anche molta attenzione : verificate sempre che il professionista col quale state parlando sia abilitato a farlo… chiedete una presentazione dell’azienda per la quale lavora e fatevi rilasciare un biglietto da visita, con le indicazioni dei numeri di iscrizione oam (organismo agenti e mediatori) e relative abilitazioni… Il mediatore creditizio è ormai una professione riconosciuta e normata (dlgs 141/10) e vigilata da un’organismo a sua volta controllato da Banca d’Italia… Dunque non è più come una volta, quando personaggi poco raccomandabili promettevano soldi facili e soluzioni impossibili… il PERSONAL BROKER è colui che ci consente di comprare casa alle migliori condizioni e tenendo conto del nostro bilancio familiare… non ci abbandonerà dopo la delibera, ma ci accompagnerà lungo il percorso di pianificazione finanziaria che abbiamo studiato assieme, come fa un avvocato per la parte legale, o il commercialista per quella fiscale o il consulente finanziario per la gestione dei risparmi… E’ la nostra guida esperta e del posto, nella difficile ma interessante giungla dei finanziamenti!

 

Alex Crescenzi – Persona Broker

Per informazioni chiama ora il numero: 329 674 6895

Seguimi su Facebook

 

%%footer%%

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.